I Carciofi: benefici, vantaggi, controindicazioni e dieta.

2 mesi ago  •  By  •  0 Comments

I carciofi hanno numerosi benefici: sono ricchi di fibre, scoraggiano l’assorbimento di grassi e di zuccheri e hanno capacità depurative, antiossidanti e antitumorali riconosciute; inoltre contribuiscono a migliorare il metabolismo del fegato e possiedono proprietà diuretiche.

I tanti vantaggi di questo alimento sono indiscutibili, bisogna comunque ricordare che quando si seguono regimi alimentari e dietetici di qualche tipo, uno dei principali rischi per la salute è quello di non fornire all’organismo i nutrienti essenziali di cui ha bisogno per svolgere le sue funzioni normalmente.

È quindi fondamentale, consultare il proprio medico o uno specialista prima di cominciare qualsiasi tipo di regime alimentare dietetico: una cattiva alimentazione quando si segue una dieta, può portare a molte carenze vitaminiche e proteiche.

La cosa più importante per ottenere una perdita di peso quindi è di seguire una dieta equilibrata in cui si ottengano tutti i nutrienti necessari.

I carciofi sono eccellenti per questo scopo perché è una pianta contenente vitamina B, ferro, magnesio, amminoacidi, flavonoidi, vitamine fosforo e potassio.

Come accade per molte verdure, anche per il carciofo il surgelamento è una delle tecniche di conservazione da prediligere, anzi per molti versi i prodotti surgelati sono persino meglio, questo perché è il metodo di conservazione che meglio riesce a preservare le caratteristiche organolettiche e nutrizionali del prodotto fresco.

Considerazioni generali

Il carciofo fornisce carboidrati che vengono metabolizzati lentamente, il che è un vantaggio per le persone con tendenze al diabete, apportano allo stesso tempo molte fibre, contribuiscono alla riduzione dei livelli di glucosio nel sangue, aiutano anche a controllare i livelli di colesterolo nel corpo e prevengono la stitichezza.

I carciofi contengono cinarina, che aiuta a stimolare la secrezione della bile, responsabile della promozione della digestione dei grassi e ha un effetto diuretico che impedisce la ritenzione di fluidi nelle cellule. La cinarina aiuta anche a purificare il fegato, causa anche una maggiore escrezione di urina, quindi è anche considerato un depuratore delle vie urinarie.

I carciofi hanno meno dell’1% di grassi, il che dà loro un apporto calorico molto basso.

Controindicazioni alla dieta dei carciofi

Questa dieta non dovrebbe essere seguita da mamme nella fase di allattamento al seno poiché il carciofo tende a ridurre la produzione di latte.

È sconsigliata anche alle persone con calcoli nella cistifellea.

È una dieta da evitare, o da seguire solo sotto il rigido controllo del proprio medico, per chi è allergico alle margherite, calendule, crisantemi, ambrosie e altre piante simili, in quanto è possibile che possa causare eruzioni cutanee, gonfiore, orticaria e difficoltà respiratorie.

La dieta del carciofo – 7 giorni

Giorno 1
Prima Colazione:

  • una spremuta d’arancia oppure un bicchiere di latte scremato (200 ml, 92 cal)
  • 3 biscotti ai cereali o 3 fette biscottate con confettura all’albicocca

Spuntino Mezza Mattinata:

  • uno yogurt magro (125 g, 45 cal).

Pranzo:

  • tagliata con i carciofi con 100 g di filetto 100 g di carciofi (155 cal)
  • pane (max 50g)
  • insalata di lattuga o di pomodori condita con un filo d’olio

Spuntino Pomeridiano:

  • frutta fresca

Cena:

Giorno 2
Prima Colazione:

  • una spremuta d’arancia oppure un bicchiere di latte scremato
  • un croissant integrale

Spuntino Mezza Mattinata:

Un bicchiere di succo di mela

Pranzo:

  • un hamburger di pollo o di tacchino alla piastra
  • pane (max 50g)
  • insalata di carote con un filo d’olio

Spuntino Pomeridiano:

un infuso ai frutti di bosco

Cena:

Giorno 3
Prima Colazione:

una spremuta d’arancia oppure un bicchiere di latte scremato
3 biscotti ai cereali oppure tre fette di pane integrale con del miele
Spuntino Mezza Mattinata:

Un frutto o uno yogurt
Pranzo:

  • tre bastoncini surgelati di pesce impanato cotti al forno
  • pane (max 50g)
  • insalata verde mista condita con un filo d’olio

Spuntino Pomeridiano:

una tisana purificante alla liquirizia, ortica, lemongrass e tarassaco

Cena:

Giorno 4
Prima Colazione:

  • una spremuta di pompelmo oppure un frullato preparato con due fette di melone, un’albicocca e
  • una prugna
  • 3 biscotti ai cereali oppure tre fette di pane integrale con del miele

Spuntino Mezza Mattinata:

  • un frutto o uno yogurt

Pranzo:

  • minestrone surgelato
  • una cotoletta di pollo con spinaci cotta al forno
  • melanzane grigliate surgelate

Spuntino Pomeridiano:

  • un tè al limone

Cena:

  • una pizza surgelata margherita o ortolana
  • un piatto di contorno misto surgelato con patate, zucchine e cipolla rossa di Tropea
  • una macedonia di frutta di stagione

Giorno 5
Prima Colazione:

  • una spremuta d’arancia oppure un bicchiere di latte scremato
  • 3 biscotti ai cereali oppure tre fette di pane integrale con del miele

Spuntino Mezza Mattinata:

  • Un frutto o uno yogurt

Pranzo:

  • burger di soia o tofu
  • pane (max 50g)
  • insalata verde mista con un filo d’olio

Spuntino Pomeridiano

  • una macedonia di frutta o uno yogurt

Cena:

  • cous cous di verdure
  • un piatto di gamberoni surgelati alla griglia
  • contorno di piselli surgelati

Giorno 6
Prima Colazione:

  • una spremuta d’arancia oppure un bicchiere di latte scremato
  • 3 biscotti ai cereali oppure tre fette di pane integrale con del miele

Spuntino Mezza Mattinata:

  • uno yogurt magro con due cucchiai di frutti di bosco surgelati o freschi

Pranzo:

  • una velluta surgelata di zucca e carote
  • un medaglione di quinoa e verdure
  • due fette di ananas oppure una mela

Spuntino Pomeridiano

  • un infuso al finocchio

Cena:

  • risotto ai frutti di mare surgelati
  • 2 filetti di nasello surgelato al cartoccio con olio, prezzemolo e limone
  • insalata verde mista con un filo d’olio

Giorno 7
Prima Colazione:

  • una spremuta d’arancia oppure un bicchiere di latte scremato
  • 3 biscotti ai cereali oppure tre fette di pane integrale con del miele

Spuntino Mezza Mattinata:

  • Un frutto o uno yogurt

Pranzo:

  • una porzione di lasagne surgelate classiche o vegetariane
  • tartare di carne di bovino al limone, sale e pepe
  • una mela oppure una pera o un’arancia

Spuntino Pomeridiano

  • una macedonia di frutta o uno yogurt

Cena:

  • carpaccio di baccalà surgelato
  • un piatto di legumi o lenticchie surgelate
  • una macedonia

Ricordate sempre che il consumo di acqua è importante per l’organismo, poiché l’idratazione è essenziale per le cellule del corpo, è consigliabile quindi, anche e soprattuto durante la dieta, di bere molto per permettere al carciofo di realizzare al meglio le sue proprietà depurative.